Prato Piazza - Escursioni ad anello sulle Dolomiti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Prato Piazza

Dolomiti > Dolomiti Braies
CRODA ROSSA : Anello per malga Cavallo e Prato Piazza
Anello dall'albergo Ponticello mt.1491 

Dislivello mt. 850
Ore 5 escluse le soste
Non vi è acqua sulla parte alta del percorso.


Cartografia: Tabacco 1:25000 GPS-WGS84 nr.031 Dolomiti di Braies e Marebbe


E' un percorso ad anello che attraversa sotto le pareti nord.est della Croda Rossa d'Ampezzo, partendo ed arrivando all'albergo Ponticello e sfiorando i pascoli di Prato Piazza, che comunque rimane sul versante orografico opposto. Il tragitto attraversa in cengia alla quota di circa 2300 mt. dove vi sono infissi metallici di sicurezza. La zona attraversata è ricca di sentieri militari perché quelle zone durante il primo conflitto mondiale erano sede delle linee Austroungariche. Nei pressi di Prato Piazza è ancora possibile osservare le linee difensive con postazioni in grotta sul crinale subito ad ovest del rifugio Vallandro.
AVVICINAMENTO
Percorrendo la statale che congiunge Bressanone con l'Austria, due chilometri prima di Villabassa (Niederdorf) si abbandona la statale per inoltrarsi verso sud con un sottopasso (ferrovia) verso Braies. Seguire poi le indicazioni per Prato Piazza. Presso l'albergo Ponticello vi è un parcheggio e funziona anche un servizio navetta per il rif. Vallandro. Mt.1491. La strada che sale a prato piazza è percorribile prima delle 9.00 in salita e dopo le 16.30 in discesa.
DESCRIZIONE
Circa cento metri oltre l'albergo, sulla destra verso ovest si dirama una stradina (Sent. n.4). che supera un monumento dedicato ad un gruppo di alpini travolti da una valanga. Chiesetta.
Il percorso che sale a malga Cavallo è banale, in quanto si segue una stradina che con molti tornanti ed attraversate sale sino alla malga. (Mt.2164). Una fontanella a mt. 1975 permette il rifornimento di acqua.
Essa è rotabile per auto di servizio della stessa. - Ore 2

Volendo accorciare il percorso di circa 20 minuti, presso l'ultimo tornante prima di giungere alla malga alla quota di circa mt.2100 si taglia diagonalmente la costa verso sud giungendo sul colle morenico soprastante per evidenti tracce di passaggio. Ci si ricongiunge al largo sentiero nei pressi di un pino secco colpito da un fulmine oltre una valletta erbosa a mt.2250 circa. (vedere cartina allegata)

Dalla malga verso sud si segue il sentiero n.3 che sale verso sud molto ampio per la cresta di una morena ormai ricoperta di erba e con un passo in discesa si porta alla quota di mt. 2250 dove taglia diagonalmente un ghiaione e punta verso l'evidente cengia che taglia la costa rocciosa della montagna.(Gaiselleite).
L'attraversamento in cengia è attrezzato bene con corde metalliche. Si aggira la costa rocciosa in corrispondenza di placche gialle alla quota di mt.2257. oltre la spalla rocciosa il sentiero si fa nuovamente largo e comodo ed in leggera salita giunge ad un costone molto panoramico sito alla quota di mt. 2300 che è la massima quota del percorso. Ore 1 dalla malga cavallo.
Questo pulpito si addice ad una sosta. Verso nord un caratteristico fungo di roccia è quotato mt. 2308. Ad est la cima del Picco di Vallandro, a nord si scorgono le cime di Ries con il Collalto ed il Grossglochner con la larga calotta nevosa. A nord ovest la Croda del Becco con il sentiero che la risale. A Sud-est le tre Cime di Lavaredo.

Il sentiero prosegue in direzione sud e superata una selletta inizia a scendere sempre ben lastricato con serpentine a volte molto strette. ( si notano molto vicine le rocce rosse della Croda Rossa).
Si entra in una bella conca erbosa e poi il sentiero scende ancora molto ben segnato superando una sorgente alla quota di mt. 2000 circa.
Superato un rivo alla quota di mt. 1975 circa, con un passo in salita si prosegue verso est, seguendo il sentiero che porta per il filo di una dorsale erbosa in direzione di prato Piazza verso sino ad una forcelle con segnaletica.(mt.1980) (i sentieri n.18 che si diramano verso sud-est scendono in Val dei Canope sino a Cima Banche)
Si segue in discesa la stradina verso ovest che porta un un paio di minuti all'agriturismo sottostante che offre buon punto di sosta.(specialità yoghurt al mirtillo e birra fresca, fritture locali) ore 1.15 dal punto panoramico di m.2300.

Si segue la rotabile in discesa che lascia posto al sentiero in molti punti. La segnaletica è buona. Il sentiero si mantiene sulla destra orografica del torrentello e più si scende più si fa ampio.Alfine si tagliano più volte i tornanti della rotabile. La discesa all'albergo Ponticello comporta un tempo di 45 minuti circa.



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu