Val Estòs - Escursioni ad anello sulle Dolomiti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Val Estòs

Pirenei > Pico de Aneto

Val D'Estòs e ref. D'Estòs
 (traccia gratuita GPS disponibile sui link citati)

Valle dì Estòs con inizio dal Camping Aneto


Ricovero sito circa a metà valle  Cabana de Santa Ana con le pendici sud del m. Perdiguero


Il M.Perdiguero 


La Moscuruela al bivio di m.1575 dove si diparte il percorso alto dx idrogr. per rif.Estòs


Il Pico di Estòs o Tuca del Dalliu


Casa del Tormo a 1744 m

Il sentiero diviene lastricato nei pressi del rifugio di Estòs


Le Refuge d'Estòs a m.1900

La Vall de Estòs, confluente alla Vall de Benàs, incide lungamente la catena pirenaica separando a sud il gruppo del Posets con il gruppo del Perdiguero a nord. Quest'ultimo presenta parecchi passaggi per la Francia. Il rifugio de Estòs è l'unico punto d'appoggio gestito ed aperto tutto l'anno anche per sci-alpinismo del versante spagnuolo.
(Questo itinerario si limita alla salita del rifugio de Estòs, sebbene si possa, con un giorno in più, compiere la lunga attraversata sino al rifugio de Biadòs e vicino camping El Forcallo servito da una rotabile poveniente da San Chuan de Plan. - Anche la traversata al rifugio Angel Orùs è un'altra possibilità, come le salite al Puerto de Gias, Puerto de Oo, Portillon de Oo che consentono di divallare in Francia.)


Parte intermedia della Val Estòs

L'inizio della escursione per chi soggiorna al Camping Aneto è prorio dalla reception del campeggio, per il classico vecchio ponte in pietra (puen de Cubera) sul rio Esera ove è presente segnaletica. Proveniendo da Benasque, oltre al campeggio dopo la curva sinistrorsa a sx per stradina sino ad un park costudito a pagamento (segnaletica).
La valle di Estos inizialmente è molto stretta, si supera un lago artificiale (Embalse d'Estòs) e quindi la valle si apre. La stradina, che è sempre rotabile sino alla Cabana del Turmo, prosegue come mulattira sino al rifugio, talvolta sorprendentemente lastricata. Da non tralasciare la piccola deviazione verso le cascate Gorges Galantes ove un bel sentiero protetto da steccato porta ad un punto panoramico con descrizione morfologica del luogo.
Il rifugio de Estòs è sito sulla sx orografica della valle, è servito da impianto idroelettrico energetico. La segnaletica è sempre buona, il ritorno è stato fatto in parte per un vecchio sentiero segnato sulla carta ma non marcato su terreno, ormai coperto dalla vegetazione, esso cala presso il ponte e la cabana del Turmo.
Ore 6.30 -7.00 - dislivello m.650 - sviluppo km.19 - alcune fonti sul percorso.
Cartografia Editorial Alpina 1:25000 GPS-UTM E-25 Posets Perdiguero (www.editorialalpina.com)


Valle Estòs alta dove è ubicato l'omonimo rifugio

Ulteriori informazioni:
http://www.pirineosordesa.com 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu